Vertenza bufalina, al comune di Casal di Principe un incontro con gli allevatori. L’invito del Sindaco Natale

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Il giorno 26 giugno 2023 dalle ore 21 nella sala consiliare del comune di Casal di Principe

Invitati: il Presidente CIA Regione Campania, il Presidente CIA Provincia Caserta, il Presidente Coldiretti Regione Campania, il Presidente Coldiretti Provincia Caserta, il
Presidente Confagricoltura Regione Campania, il Presidente Confagricoltura Provincia di Caserta, il Presidente Copagri Regione Campania, il Presidente Copagri Provincia Caserta

Ricevo questa comunicazione da parte di un gruppo di allevatori firmatari della richiesta di tenere un incontro pubblico presso il Comune di Casal di Principe e la allego a questo invito quale base della proposta.

glp-auto-336x280
lisandro

Ritenendo utile e necessaria la possibilità di chiarire incomprensioni, con l’intento di facilitare l’unità di tutto il mondo allevatoriale in una fase così delicata come è quella per cui da ormai molti mesi gli allevatori si sono mobilitati con il dichiarato obiettivo di scongiurare il procrastinarsi della crisi aggravata dalla gestione del Piano contro la BRC e la TBC bufalina.

Invito le Organizzazioni Professionali Agricole, le organizzazioni di base degli allevatori, tutti i soggetti sociali coinvolti e interessati alla soluzione di una vertenza che si sta prolungando da troppo tempo senza soluzioni e gli allevatori tutti, ad un pubblico incontro da tenere il giorno 26 giugno 202c dalle ore 21 nella sala consigliare del comune di Casal di Principe.

Faccio appello al senso di responsabilità di tutti gli attori in campo e sperando di poter contribuire a determinare il clima di confronto e collaborazione utile a reagire insieme come comunità casertana al comune obiettivo di difendere il territorio, il lavoro e il nostro patrimonio strategico quale è l’allevamento bufalino.

Mi rivolgo ai responsabili delle Organizzazioni Professionali regionali ed alle realtà sociali impegnate a diverso titolo nella vertenza per risolvere la crisi del comparto bufalino perchè vogliano accogliere la proposta di un sereno e costruttivo confronto con l’obiettivo di determinare posizioni unitarie negli interessi del comparto“.

Il Sindaco, Renato Natale