Via libera dell’Ema al vaccino anti Covid di AstraZeneca: “Sicuro ed efficace, i benefici superano i rischi”

La tanto attesa decisione dell’Ema, l’Agenzia Europea del farmaco, in merito al vaccino AstraZeneca è arrivata: “è efficace e sicuro, non è associato al rischio di sviluppare trombi“.

Via libera, dunque, nei 27 Paesi dell’Unione Europea al siero anti Covid prodotto dall’azienda anglo-svedese dopo che nei giorni scorsi molti Stati, tra cui l’Italia, ne avevano sospeso in via precauzionale e temporanea la somministrazione.

L’annuncio è stato dato dall’Ema oggi pomeriggio in un’apposita conferenza stampa nella quale è stato evidenziato come non ci siano prove di correlazione diretta tra il vaccino anti Covid prodotto da AstraZeneca ed i casi di trombosi venosa cerebrale denunciati nelle scorse settimane.

La direttrice di Ema Emer Cooke al termine della riunione della commissione di sicurezza ha dichiarato in merito al vaccino incriminato: “E’ sicuro, efficace, i benefici sono superiori ai rischi ed escludiamo relazioni tra casi di trombosi“. Inoltre la commissione sulla sicurezza dell’ Ema non ha trovato prova di problemi di qualità o sui lotti.

La stessa Cooke ha aggiunto: “tuttavia non possono essere esclusi legami con i rari casi tromboembolici e perciò occorre avvertire di queste possibilità” sottolineando la necessita di aggiornare il foglietto illustrativo del farmaco.

Dopo la sospensione di 4 giorni, dunque, le vaccinazioni con AstraZeneca ripartiranno già nelle prossime ore. Come aveva comunicato nei giorni scorsi il commissario straordinario per l’emergenza, Francesco Figliuolo: “il rallentamento potrà essere riassorbito nell’arco di un paio di settimane, anche grazie all’incremento della quantità del vaccino Pfizer stimato in 707.850 dosi”.