Viabilità a Caserta: pagamento della sosta anche con le carte, in arrivo autovelox sulla Variante Anas

HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Il Comune di Caserta annuncia grandi novità in tema di viabilità: a partire da domani, mercoledì 24 gennaio, sarà possibile pagare il parcheggio all’interno delle strisce blu anche adoperando le carte di debito e le carte di credito. Questa modalità di pagamento si aggiunge a quelle già disponibili, ovvero i contanti e le app già precedentemente in uso: Easypark e Telepass.

Da domani in poi, quindi, tutti i parcometri della città saranno in grado di offrire ai cittadini questa nuova possibilità per il pagamento della sosta, assicurano dal Comune.

glp-auto-336x280
lisandro

Nel frattempo, il Sindaco Carlo Marino ha firmato tutti i decreti che conferiscono al personale della società concessionaria del servizio di sosta a pagamento la possibilità di poter elevare sanzioni non solo all’interno delle strisce blu per omesso pagamento della sosta ma anche a chi sosterà in doppia fila, sulle strisce pedonali o in divieto di sosta, qualora dovesse in questo modo impedire l’accesso agli stalli a pagamento.

Intanto, proseguono le altre attività relative al progetto della nuova mobilità nella città di Caserta:

Prossimamente, saranno installati due autovelox sui tratti della Variante Anas ricadenti nel territorio del comune di Caserta, mentre un terzo apparecchio sarà mobile e verrà messo nella disponibilità della Polizia Municipale.

Per quanto concerne la mobilità sostenibile, entro il 1° marzo arriveranno 150 monopattini e poi, entro il mese di giugno, saranno messe a disposizione 50 biciclette elettriche e 25 scooter, anch’essi alimentati a batteria. Tutti i mezzi saranno allocati presso gli stalli che negli anni precedenti sono stati utilizzati per ospitare i monopattini.