Viaggio in Piemonte, qualche consiglio per divertirsi

Viaggio in Piemonte, qualche consiglio per divertirsi

Il Piemonte è, senza dubbio alcuno, delle regioni più attraenti della nostra splendida Italia, dove, località marittime a parte, si possono trovare mille soluzioni per trascorrere una vacanza davvero unica ed irripetibile. Non c’è da stupirsi, a tal proposito, se sia stata una delle poche regioni che nell’estate del 2020, col mondo che timidamente provava a tornare ad un’apparente normalità dopo i primi mesi infernali del covid, abbia fatto registrare solo una lievissima flessione del flusso turistico rispetto all’epoca pre-pandemia.

Le opportunità per effettuare una divertente vacanza in terra piemontese, come vedrete nel prosieguo dell’articolo, sono molteplici ed in grado di soddisfare le esigenze di ogni singolo turista. E chi visita il Piemonte una volta, difficilmente non bissa la vacanza in seguito. Quando si parla di qualsiasi regione, il primo luogo identificato è, senza alcun dubbio, il capoluogo. E il Piemonte, in tal senso, sforna un nome “importante”: Torino.

Come divertirsi a Torino al calar della sera dopo una giornata in giro per la città

La città della Mole Antonelliana, infatti, è una delle più importanti a livello nazionale e continentale, sede della più importante realtà industriale del nostro paese e del più rilevante istituto di credito italiano. Un crocevia di industria e finanza, però, che non oscura la bellezza della città, prima capitale del Regno d’Italia, ancora oggi ricca di monumenti e luoghi di grande interesse artistico e culturale da poter visitare.

Oltre alla citata Mole Antonelliana, al cui interno è presente il “Museo Nazionale del Cinema”, Torino offre diverse piazze affascinanti e grande pregio storico, oltre al più importante “Museo Egizio” dopo quello sito nella capitale egiziana. Un luogo, quest’ultimo, particolarmente amato dai più giovani in età scolare, storicamente attratti dalle storie legate alla civiltà egizia.

Torino, però, è anche una città in grado di offrire relax e divertimento, da gustare, magari, al termine di una giornata trascorsa a visitare i luoghi simbolo della città piemontese. Una passeggiata al calar del sole nel suggestivo Parco Valentino, ad esempio, è un ottimo preludio ad una serata da concludere, poi, in uno dei tanti locali alla moda presenti in città, meglio ancora se accompagnati dal fascino discreto e conturbanti delle escort mature torino.

Quando si parla di Piemonte, tuttavia, non si può solamente citare la seppur inimitabile e suggestiva Torino. Basti pensare, ad esempio, alle stupende montagne presenti, che sono di fortissimo richiamo turistico sia nel periodo invernale, quand’è possibile sfruttare i numerosi impianti sciistici all’avanguardia presenti in molte località (uno, su tutte, il Sestiere), che in quello estivo, quando si può fuggire dal calore cittadino e trovare un po’ di aria fresca ed incontaminata passeggiando nei lunghi e splendidi sentieri presenti.

Benessere e enogastronomia: ricaricare le pila e saziare il palato in una vacanza in Piemonte

Il Piemonte è una meta turistica particolarmente ambita per gli amanti del benessere, dove potersi ritemprare e ricaricare le pile prima di affrontare nuovamente le sfide che la quotidianità ci pone dinanzi agli occhi quotidianamente. Una zona, in particolar modo, è decisamente amata dagli amanti del settore: l’alessandrino.

In questo lembo di terra piemontese, infatti, si trovano svariate località termali, tra le quali spicca Acqui Terme, splendida cittadina dell’Alto Monferrato ambita sin dall’antichità da popoli, come quello romano, che costruirono numerosi acquedotti per poter beneficiare delle proprietà uniche delle acque di queste zone.

Il Monferrato, al pari della zona delle Langhe, è una delle mete più importanti per il turismo enogastronomico, con autentiche perle culinarie regionali che calamitano l’attenzione di migliaia di turisti ogni anno, in molti casi provenienti dalle zone più lontane. La cucina piemontese, d’altro canto, è famosa in tutto il mondo. E qualsiasi località visitate, una cena o un pranzo in qualche tipica trattoria locale è assolutamente consigliata: non rimpiangerete, di certo, la scelta fatta.