Caserta, Viale degli Aranci: transenne rimosse alla corsia chiusa. Il Comandante della P.M. De Simone: “Il divieto resta”

Questa mattina i residenti di Parco degli Aranci si sono svegliati con una sopresa: rimosse le transenne che impedivano la doppia circolazione su viale degli Aranci, a causa della caduta di un albero qualche giorno fa e della conseguente chiusura della strada, decisione della Polizia Municipale e dei Vigili del Fuoco, in attesa della visita di un agronomo che monitorasse lo stato di salute degli altri alberi presenti lungo il marciapiede.

Invero, già da ieri sera si erano notati i nastri di blocco stracciati e buttati in terra, opera sicuramente di qualche manovra impropria di un cittadino per poter passare anche senza l’autorizzazione della P.M., ma a quanto pare questa mattina è stato rimosso anche il segnale posto all’ingresso della strada che consentiva alle auto di poter procedere anche “contromano”. Ma i new jersey ed i nastri sono stati lasciati a bordo a strada, cosa che fa sicuramente pensare ad un’azione non autorizzata.

“Ho appena parlato con il comandante De Simone – ci racconta il consigliere comunale Andrea Boccagna, anch’egli residente – e mi ha assicurato che non esiste ad oggi nessuna ordinanza di rimozione del divieto e dunque delle transenne. Stamane la ditta deputata alla manutenzione del verde è venuta a rimuovere i resti dell’albero ed a potare i rami pendenti che davano comunque fastidio alla strada e potevano costituire ulteriore pericolo, ma nessun’altra azione ufficiale è partita dal comando della Polizia Municipale di Caserta. In giornata il Comandante invierà una squadra sul posto per meglio comprendere cosa sia accaduto”.

Di fatto quindi il divieto resta, la cosa grave però è che la gente è confusa. C’è chi ha ripreso a percorrere la doppia corsia e chi invece continua a risalire “controsenso”, come i salmoni. Insomma cosa fare?

Provvederemo a comunicare eventuali aggiornamenti.