Vietato passeggiare in costume da bagno: multe fino a 500 euro per bikini e torso nudo

Caserta – Multe salate a Baia Domizia per chi passeggia in costume da bagno o a torso nudo. Non si tratta di una fake news per spaventare il popolo dell’estate, ma di una vera ordinanza emessa dal sindaco di Sessa Aurunca, il comune della provincia di Caserta a cui fa capo la frazione balneare del litorale domizio.

Fin al 30 settembre sarà dunque vietato passeggiare per strada in bikini o a torso nudo, fatta eccezione per la spiaggia e i luoghi adiacenti ad essa.

Ma quali sono i motivi che hanno spinto il sindaco a prendere questo provvedimento? Il buon costume (scusate il gioco di parole), come spiegato nell’ordinanza: “Un’azione a contrasto di fenomeni indecorosi e contrari a principi di sana educazione, buon costume e rispetto per gli altri”.

Tolleranza zero anche a Margherita di Savoia (Puglia) e a Viareggio (Toscana) dove, oltre alla circolazione con bikini e simili, è vietato anche attaccare le biciclette ai pali, fare il bagno nelle fontane e transitare in bici nelle aree pedonali. Un consiglio per i turisti? Meglio controllare i regolamenti comunali delle località in cui si intende trascorrere le vacanze, così da non rischiare di farsi rovinare le ferie per una passeggiata in costume da bagno.