Villa di Briano: sperona l’auto dell’ex socio in affari dopo un litigio, la Polizia gli ritira le armi

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

La Polizia di Stato ha ritirato le armi, pur legalmente detenute presso la propria abitazione, ad uomo di 67 anni di Villa di Briano. La vicenda è stata resa nota dalla Questura di Caserta.

I fatti: una persona ha denunciato al Commissariato di pubblica sicurezza di Casal di Principe il proprio ex socio in affari in quanto quest’ultimo lo aveva assalito a seguito di un litigio sfociato in un’aggressione.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

L’uomo denunciato, in seguito all’aggressione, ha anche inseguito la vittima che ha provato ad allontanarsi, entrambi con la propria automobile. Durante il tentativo di allontanarsi dal luogo del litigio, la vettura su cui viaggiava la vittima è stata tamponata dall’inseguitore, con l’intento di spingerla fuori strada.

Le verifiche di rito dei poliziotti hanno consentito di accertare il possesso del soggetto denunciato di due fucili, una pistola e svariate munizioni, regolarmente detenute. Raggiunto presso il proprio domicilio, si è proceduto al ritiro cautelativo delle armi e delle munizioni, che saranno conservate presso l’Ufficio di polizia, in attesa delle valutazioni dell’Autorità di pubblica sicurezza del Prefetto sul divieto di detenzione armi.