Violenze, maltrattamenti e minacce di morte all’ex compagna, ancora un uomo arrestato nel casertano

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Ancora un caso di violenza di genere nel casertano: i Carabinieri della Stazione di Villa Literno in data 19 gennaio 2024 hanno dato esecuzione ad una Ordinanza di Applicazione di Misura Cautelare Personale, emessa dal Tribunale di Napoli Nord su richiesta delta Procura della Repubblica di Napoli Nord, nei confronti di un soggetto ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali con le aggravanti previste dagli articoli 585 e 576 del c.p..

Le investigazioni sono state dirette dalla Procura di Napoli Nord e delegate ai Carabinieri delle Stazioni di Villa Literno e di Casal di Principe, all’esito di queste è scaturita la misura cautelare nei confronti dell’indagato.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

L’uomo è indiziato di aver commesso, a partire dal mese di luglio 2020 e con condotta perdurante, continui maltrattamenti fisici e mentali di assoluta gravità, accompagnati da minacce di morte all’indirizzo delta moglie convivente, alla presenza del figlio minore della coppia.

In più di una occasione, la vittima veniva minacciata di morte nel caso in cui avesse provato a denunciare i fatti alle forze dell’ordine. In una circostanza in particolare, l’indagato proferiva testualmente: “Faccio un altro femminicidio, ti faccio fare la fine di Giulia”, riferendosi al recente e tragico caso di cronaca di Giulia Cecchettin.

L’indagato, a conclusione dell’attività d’indagine, e stato condotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.