Vivevano da mesi rinchiuse in casa ed accumulavano oggetti acquistati online. Due donne salvate dai Carabinieri a Macerata Campania

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Un uomo anziano, pensionato, ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri di Macerata Campania, in provincia di Caserta, perché preoccupato dello stato di salute di sua moglie e sua figlia. Le due donne, per propria libera scelta e senza alcuna pressione da parte della famiglia, si erano rinchiuse da mesi in una stanza della loro abitazione senza mai uscire di casa. La situazione era diventata insostenibile, così il settantunenne si è deciso a chiedere aiuto all’Arma.

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 6 luglio, i carabinieri della locale Stazione, unitamente ai Vigili del Fuoco di Caserta e personale sanitario, sono finalmente intervenuti presso l’abitazione di quel nucleo familiare. I militari hanno trovato la madre sessantaquattrenne e la figlia ventinovenne ancora all’interno della stanza dove si erano rinchiuse.

HONDA-LIVE-TOUR
lapagliara
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Le due donne sono state trovate insieme a migliaia di articoli di ogni genere che avevano acquistato online nel corso del tempo ed accumulato nel locale riducendo lo spazio vitale a meno di 2 metri quadri.

Il personale intervenuto ha constatato anche l’estrema precarietà delle condizioni igieniche richiedendo l’intervento di personale sanitario specializzato per le cure mediche necessarie. Le donne sono state trasportate presso gli ospedali di Aversa e Sessa Aurunca per le cure necessarie.