Tra web e corsi, le nuove frontiere della conoscenza

Tra web e corsi, le nuove frontiere della conoscenza

Con la pandemia, il mondo si è completamente rivoluzionato. Nel senso che, comunque, anche le conoscenze sono stravolte. Inteso come il modo di conoscere persone nuove.

Se prima si andava in discoteca oppure si fermava una persona per strada, oggi è tutto cambiato. In cosa, esattamente? Te lo spieghiamo in questo approfondimento.

Le app stanno padroneggiando

Vuoi per il periodo di lockdown, vuoi perché prima o poi si sarebbe potuto uscire, vuoi perché è diventato ormai un passatempo, le app di incontri stanno padroneggiando come non mai.

Solo qualche anno fa, infatti, chi si divertiva in chat a conoscere ragazzi e ragazze veniva quasi preso per uno sfigato. Per una persona che, dal vivo, non riusciva a combinare granché. Oggi, però, il mondo si è completamente capovolto perché le app di incontri escort a Napoli o l’incontrario sono il luogo dove, praticamente, le coppie nascono. E anche una fonte di tradimenti. Ma, questa, è tutta un’altra storia.

Tanta gente ai corsi di ballo e palestra

Se nei locali non si può più andare, oppure c’è ancora tanta paura della folla (come approfondiremo nel prossimo paragrafo), le persone si sono rigettate a fare corsi di ballo o palestra.

Certo, c’è da dire comunque che tantissimi lo fanno per recuperare la forma fisica, ma il lockdown è stato un vero e proprio stop & go su tanti aspetti della nostra vita. Gente che magari prima vedevi ogni giorno, oggi non la vedi più. Oppure, semplicemente, il tempo ha fatto sì che tutti i rapporti si raffreddassero.

E, allora, quale migliore occasione per fare nuove conoscenze attraverso il ballo e la danza? Oppure, attraverso la palestra? C’è da considerare, inoltre, che presumibilmente le persone incontrate in questi luoghi hanno più o meno i tuoi stessi interessi.

Quindi, probabilmente, salvo divergenze caratteriali, si parte da una base comune. Un aspetto da non sottovalutare assolutamente.

Poco nelle discoteche

Le discoteche sono il luogo che hanno pagato più a caro prezzo la pandemia, non solo dal punto di vista economico. Sono state, infatti, tra le attività più a lungo chiuse e, quindi, si sono dovute reinventare.

Le persone, nel frattempo, non sono state certamente con le mani in mano ma, anzi, come abbiamo visto, hanno rimediato optando per quelle cose che consideravano, in tempi pre-pandemia, quasi di serie B.

Quindi, stanno vivendo un periodo difficilissimo. C’è da dire, comunque, che già prima era abbastanza complicato conoscere le persone in questi posti se non sapevi ballare.

Oggi, è ancora più complicato perché c’è ancora la diffidenza di un possibile contagio. E, poi, sono frequentate molto di meno rispetto al passato.

Se non sei portato, il consiglio è quello di optare per scelte differenti. In modo che tu possa esprimere il meglio di te stesso. Del resto, siamo convinti, dopo essere stati per tanto tempo chiusi, la voglia di socializzare è schizzata a livelli molto alti.