Il Wwf Caserta lancia campagna per la valorizzazione della Maremma Liternina

Provincia di Caserta – In linea con la Campagna del Wwf lanciata il 2 febbraio per la tutela delle piccole zone umide prendendo spunto dalla Campagna “One Million ponds” del Freshwater Habitat Trust, il Wwf Caserta OA parte con una campagna di Maremma Literninasensibilizzazione particolarmente concentrata sulla valorizzazione della Maremma Liternina – territorio umido con al centro il lago Patria e l’area delle cosiddette “Soglitelle” che abbraccia i territori dei comuni di Villa Literno, Giugliano in Campania e Castel Volturno – che rientra in un ambito più ampio della Maremma Campana, dove possiamo inserire Mondragone, Cancello Arnone, Grazzanise, Santa Maria La Fossa e tutto il territorio del basso corso del fiume Volturno e dei Regi Lagni. Sicuramente in queste aree umide, cosiddette maremmane, rientrano anche i territori dei bassi corsi dei fiumi Garigliano e Sele, solo per rimanere nella Regione Campania.

Gli obiettivi principali della campagna sono di favorire un’adeguata conoscenza di questi ambienti e di sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo la loro importanza, la loro tutela e la loro realizzazione.

dott.Alessandro Gatto – Coordinatore Reg. Guardie WWF – Gruppo Campania, dott. Raffaele Lauria – Presidente Wwf Caserta OA