WWF Italia e Anci Campania siglano accordo per percorso Nature Positive

Provincia di Caserta, ok al progetto esecutivo per la messa in sicurezza e al manutenzione dei boschi
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Secondo la convenzione, ANCI Campania si farà promotore d’iniziative proposte dal WWF e di attività finalizzate alla Conservazione della Biodiversità e dello Sviluppo sostenibile.

In particolare l’ANCI, attraverso le proprie strutture territoriali, opererà come partner attivo, rispettando le competenze di altri soggetti istituzionali, nei processi di conservazione; in relazione alle risorse disponibili, ANCI Campania contribuirà all’analisi e al monitoraggio delle attività antropiche che possono costituire una minaccia per la conservazione della biodiversità.

Nello stesso tempo, effettuerà il monitoraggio e la verifica dell’efficacia delle azioni intraprese nell’ambito dell’attuazione delle varie iniziative proposte dal WWF Italia.

Contestualmente, il WWF Italia darà adeguata visibilità alla collaborazione fornita da ANCI Campania nello sviluppo dei progetti. Inoltre si farà promotore presso enti, istituzioni e opinione pubblica della divulgazione e dell’informazione sulle buone pratiche di gestione sostenibile del territorio e conservazione della biodiversità realizzate.

ANCI Campania ed il WWF avvieranno ,congiuntamente, un’opera di diffusione, di sensibilizzazione, di divulgazione e di educazione ambientale rivolte a cittadini e studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

La collaborazione prevede l’organizzazione di incontri di sensibilizzazione per la realizzazione e la promozione di progetti innovativi e di altre attività per favorire la diffusione della conoscenza della biodiversità e delle buone pratiche di sostenibilità a tutela del “capitale naturale” dei Comuni della Campania.

I servizi ecosistemici forniti dalla Natura nelle città sono cruciali per il benessere dei cittadini, per la sostenibilità stessa delle comunità urbane e per il futuro dell’intero Pianeta. Proprio per questi motivi e, guardando al benessere delle generazioni future, tra le priorità della convenzione ha particolare rilievo la valorizzazione degli spazi verdi scolastici comunali e delle aree verdi urbane .

Le aree verdi scolastiche comunali, infatti, rivestono un ruolo fondamentale perché possono diventare luoghi in cui bambini e ragazzi possono costruire un rapporto sano e informato con la Natura, attribuendo il giusto valore ad un bene comune che appartiene a tutti e da cui dipende la salute di tutti.

“Come presidente di Anci Campania sono molto contento di intraprendere questo percorso di collaborazione con WWF Italia. Le nostre associazioni, lavorando insieme, possono contribuire ad apportare cambiamenti significativi sui territori dei Comuni campani.

Anci Campania ha dimostrato negli anni sensibilità nei confronti delle tematiche ambientali e ora, anche attraverso i progetti legati ai fondi del PNRR, destinati alla transizione ecologica e alla rigenerazione urbana, i Sindaci possono essere i protagonisti dello sviluppo sostenibile. Il miglioramento del verde urbano e la tutela della biodiversità rappresentano gli obiettivi che vogliamo perseguire per garantire un futuro al nostro pianeta ma anche per assicurare una migliore qualità della vita delle nostre comunità.

E’ una sfida importante che potremo vincere lavorando tutti insieme al cambiamento del paradigma ambientale che si è affermato nel secolo che è alle nostre spalle e ha dimostrato tutta la sua inconsistenza, come ben si è visto nell’emergenza climatica e vieppiù in quella scaturita dalla guerra in Ucraina”. Ha dichiarato il Presidente dell’ANCI Campania – Carlo Marino

“È importante stimolare il contributo dei sindaci della Campania sulle tematiche ambientali per costruire e valorizzare una rete di buone pratiche a tutela del territorio. Vivere esperienze concrete, in luoghi di vita e di apprendimento quotidiani, è un passaggio importantissimo per tutelare il nostro capitale naturale.

Le nuove generazioni sono fondamentali per affrontare le grandi emergenze ambientali del nostro tempo, dalla drammatica perdita di biodiversità alla crisi climatica nei confronti della quale tantissimi studenti continuano a mobilitarsi in tante città.

Saranno tante le occasioni per collaborare con Anci Campania a cominciare da Earth Hour, la mobilitazione globale sul clima del WWF che cade il 26 marzo a Urban Nature la festa della natura in città, ad ottobre”. Ha dichiarato il Delegato del WWF in Campania Raffaele Lauria.

Le iniziative programmate si avvarranno delle sinergie istituzionali già funzionali sia di ANCI che del WWF.