Yoga Kundalini allo Sport & Arte, VIVInSANLEUCIO: la bellezza essenziale, in ogni sua forma

Sport&Arte, VIVInSANLEUCIO” significa  “bellezza essenziale”, coniugata in ogni sua forma dal 27 al 29 settembre 2019 a San Leucio, in uno dei luoghi più preziosi e unici  al mondo. (consulta l’evento facebook con il programma completo)

Ed è dalla preziosità dell’arte, della musica, del benessere psicofisico, e dall’unicità inscindibile tra l’essere umano e l’ambiente, che affonda le radici l’evento ideato e progettato da Ketty Bologna e realizzato in collaborazione con la Pro Loco Real Sito San Leucio.

Una tre giorni che declinerà ogni linguaggio della bellezza, dalla musica all’arte, dal benessere fisico a quello più profondo passando attraverso lo sport, le discipline olistiche, le buone abitudini a tavola e il recupero dell’ascolto con la natura.

Come lo Yoga Kundalini, apprezzabile il 28 settembre a San Leucio a partire dalle ore 10 con la lezione di Simona Di Lorenzo che guiderà chiunque lo voglia “al recupero della consapevolezza, dell’ascolto del corpo e di quanto esso percepisca l’energia dell’albero più vicino“.

Charandyal Kaur (Simona Di Lorenzo)

“Il contatto con la natura migliora la percezione che abbiamo del mondo che ci circonda – spiega Simona Di Lorenzo –  Tra gli alberi e noi umani c’è un’antica vicinanza, una sorellanza che abbiamo smarrito e che è documentata dalle antiche tradizioni delle campagne, dai riti pagani e dalla mitologia. Gli alberi si adattano a vivere in relazione all’umano con accettazione e umiltà, dandoci un esempio da veri “maestri yogi”, nonostante noi umani spesso li maltrattiamo, usiamo, torturiamo, ignoriamo… con una tale inconsapevolezza che sgomenta chi come me sta cercando da tempo una nuova via di contatto con la natura, più rispettosa e integrata.

Gli alberi sono esseri speciali al servizio della collettività. Senza di loro il mondo sarebbe un deserto o al massimo una steppa inospitale. Producono ossigeno, consolidano il terreno, calmano il vento e con la loro presenza chiamano la pioggia. Ombreggiando il suolo ne proteggono gli abitanti, organismi e microrganismi che rendono fertile la terra. Evaporando grandi quantità d’acqua, regolano il clima.

La lezione di yoga ci porterà lentamente ad “ascoltare” cosa accade nel corpo e su particolari organi per aprire la percezione cosciente dell’energia dell’albero più vicino. La pratica aiuta ad ottenere maggiori benefici dalle sostanze volatili emesse da alcuni alberi. In particolare la pratica del Kryia ci offre una preziosa occasione per verificare come gli alberi possono influire sul benessere del nostro organismo”.

COS’E’ IL KUNDALINI YOGA?

Per Kundalini Yoga si intendono quelle pratiche volte a preparare il corpo, la mente ed il sistema nervoso all’aumento dell’energia nel corpo, dunque per definizione è lo yoga della consapevolezza.  L’obiettivo è il  risveglio della Kundalini, l’energia assopita  che risiede alla base della colonna, quell’energia generale del corpo che si  sintonizza con l’universo intero. Alle pratiche fisiche e l’uso delle Asana, si abbina sempre la recitazione di un mantra che serve per la guarigione e purificazione.

CHI E’ SIMONA DI LORENZO?

Simona Di Lorenzo, nome spirituale Charandyal Kaur, inizia la sua pratica yogica nel 2004 con Anna La Peruta, insegnante di Yoga Kundalini  (come insegnato da Yogi Bhajan) di terzo livello, presso il Centro L’Arnia. Nel Centro Olisana (di M. Grazia Duonnolo),  continua la sua pratica e oltre allo yoga, l’ayurvedica e  il pilates, riceve  attivazione al 1◦ e  2◦ livello di Reiki giapponese che le permette di approfondire la conoscenza dell’energia universale. Nel 2017 inizia il percorso di training e diventa insegnante certificata IKITA ITALIA (Associazione Italiana Insegnanti di Yoga Kundalini,la sezione nazionale di IKYTA: International Kundalini Yoga Teachers Association).

Continua la sua formazione seguendo corsi e seminari anche all’estero tenuti dalla 3HO (Associazione internazionale fondata dal maestro Yogi Bhajan riferendosi al suo insegnamento:Healthy, Happy, Holy way of life).

 

Loading...